2 giugno: Mattarella, emblema ripartenza, le parole a concerto per vittime Coronavirus (5)

9

(Adnkronos) – “Ora sarebbe inaccettabile e imperdonabile disperdere questo patrimonio, fatto del sacrificio, del dolore, della speranza e del bisogno di fiducia che c’è nella nostra gente. Ce lo chiede, anzitutto, il ricordo dei medici, degli infermieri, degli operatori caduti vittime del virus nelle settimane passate. Siamo orgogliosi di quanto hanno fatto tutti gli operatori della sanità e dei servizi essenziali, che –spesso rischiando la propria salute– hanno consentito all’intera nostra comunità nazionale di respirare mentre la gran parte delle attività era ferma”.