3 soluzioni per la sicurezza dei lavoratori al dettaglio

29

La sicurezza sul lavoro è un diritto a cui tutti gli esseri umani devono avere accesso senza distinzioni.

A livello legislativo, le imprese hanno l’obbligo di garantire i più alti standard di sicurezza all’interno dell’ambiente lavorativo.

In diversi paesi, compresa l’Italia, si verificano ogni giorno numerosi incidenti sul lavoro che mettono in pericolo di vita moltissime persone, e il rischio per i lavoratori nei settori critici è diventato altissimo durante la pandemia Covid-19.

L’epidemia e le relative misure di sicurezza adottate quasi in tutto il mondo hanno modificato la vita quotidiana di miliardi di persone e anche il loro modo di lavorare. 

Per tutti coloro che sono impegnati nella vendita al dettaglio in esercizi ritenuti “essenziali”, come supermercati e farmacie, e che hanno dunque un contatto quotidiano col pubblico, sono nate soluzioni pratiche per mantenere alta la sicurezza, in linea con le norme igieniche e di distanziamento sociale adottate dai diversi governi sotto la spinta dell’Organizzazione Mondiale della Sanità

Alcune di queste abitudini rimarranno per sempre nella routine quotidiana di milioni di persone, così come resterà alto il livello di attenzione circa le modalità di trasmissione di virus e batteri.

Ecco 3 consigli pratici per tenere al sicuro i tuoi dipendenti nelle attività di vendita al dettaglio.

  1. Regole chiare e precise

Bisogna evitare fraintendimenti affiggendo un foglio con le principali misure di sicurezza da adottare e assicurarsi che sia ben visibile, magari ponendolo all’ingresso vicino la zona dedicata ai disinfettanti da usare prima di entrare.

Nel caso in cui si notino comportamenti irrispettosi da parte del personale, è bene ricorrere tempestivamente alla formazione e alla sensibilizzazione interna.

Il modo migliore per garantire la salute dei dipendenti è infatti formarli a una cultura della sicurezza che li inviti a rispettare le norme igieniche durante gli orari di lavoro e non solo.

Invitare cordialmente i clienti ad acquisti veloci è semplice e comprensibile, così come lo è spiegare le norme di sicurezza a chiunque si rifiuti di attenersi alle misure vigenti.

Designare personale interno al controllo del rispetto delle norme è altrettanto importante, se possibile.

  1. Mascherine per tutti

Un accessorio fondamentale per garantire una difesa efficace a dipendenti e clienti, obbligatorio in quasi tutti i paesi durante la pandemia.

Per colorare l’ambiente professionale e dare un tocco di vitalità, invece di modelli tradizionali monouso bianchi o azzurri, è possibile scegliere mascherine riutilizzabili colorate, fantasiose e allo stesso tempo sicure e funzionali da personalizzare con i colori e logo aziendale e distribuire a tutti i dipendenti.

Per unire l’utile al dilettevole, potete scegliere di venderle o regalarle anche ai clienti come strumento di marketing. Trovate diversi modelli sul sito Maxilia.it.

  1. Orari di lavoro limitati

Per evitare un sovraccarico di lavoro che impedisca un flusso ottimale della giornata lavorativa, valutate di limitare gli orari di apertura.

In questo modo avrete il tempo di pulire per bene i locali e gli scaffali per mantenere l’igiene necessaria, ricevere nuova merce in sicurezza e assicurare turni di lavoro gestibili a tutto il personale.