Ecobonus 110% esteso anche agli italiani residenti all’estero

408

Ecobonus 110%, anche gli italiani residenti all’estero, iscritti all’AIRE, possono beneficiare della super agevolazione sotto forma di sconto in fattura e cessione del credito. Resta il dubbio sulla possibilità di accedere alla detrazione, la terza modalità di fruizione del superbonus prevista.
Portavoce dei chiarimenti che arrivano dal MEF, Ministero dell’Economia e delle Finanze è il sottosegretario Alessio Mattia Villarosa durante le interrogazioni parlamentari del 28 luglio 2020 alla Commissione Finanze della Camera dei Deputati.
Tra le persone fisiche rientrano anche i cittadini italiani residenti all’estero e iscritti all’AIRE, Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero? Questa la domanda diretta posta al Ministero dell’Economia e delle Finanze.
A fornire i chiarimenti sull’ecobonus al 110% per gli italiani all’estero è il sottosegretario Alessio Mattia Villarosa durante l’interrogazione a risposta immediata del 28 luglio 2020:
“Il coma 9, lettera b, dell’articolo 119 del Decreto Legge numero 34 del 2020 individua tra i destinatari del cosiddetto super bonus le persone fisiche al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arti e professioni.
In assenza di particolari indicazioni la predetta misura riguarda tutti i contribuenti, residenti e non residenti nel territorio dello Stato, che sostengano le spese per l’esecuzioni degli interventi agevolati”.