8 marzo: Boldrini ammaina bandiere a lutto VIDEO

46

Come aveva proposto giorni fa per tutte le Istituzioni la Presidente della Camera ha oggi posto a mezz’asta la bandiera italiana e quella della Ue sul palazzo di Montecitorio. “Oggi ho voluto abbassare la bandiera di Montecitorio in segno di lutto per tutte le donne uccise dagli uomini che avrebbero dovuto amarle”, ricorda Laura Boldrini sui social network. “Un atto simbolico e di attenzione – spiega la presidente della Camera, nel messaggio che accompagna le immagini del breve video in cui e’ lei stessa a mettere a mezz’asta tricolore e bandiera Ue sulla facciata di Montecitorio – verso le vittime, sono oltre 1700 le donne uccise nel nostro Paese in dieci anni, ma anche verso i loro figli, spesso spettatori inermi della violenza che ha ucciso le loro madri per mano dei loro padri. Orfani due volte”. 

 

 

Oggi ho voluto abbassare la bandiera di Montecitorio in segno di lutto per tutte le donne uccise dagli uomini che avrebbero dovuto amarle.Un atto simbolico e di attenzione verso le vittime, sono oltre 1700 le donne uccise nel nostro Paese in dieci anni, ma anche verso i loro figli, spesso spettatori inermi della violenza che ha ucciso le loro madri per mano dei loro padri. Orfani due volte. 1700 donne uccise in 10 anni, significa una media di 170 l’anno, una ogni due giorni. Sono i numeri di una strage. E di fronte ad una strage lo Stato osserva il lutto. #8marzo#GiornataDellaDonna

Pubblicato da Laura Boldrini su Martedì 8 marzo 2016

Come aveva proposto giorni fa per tutte le Istituzioni la Presidente della Camera ha oggi posto a mezz’asta la bandiera italiana e quella della Ue sul palazzo di Montecitorio. “Oggi ho voluto abbassare la bandiera di Montecitorio in segno di lutto per tutte le donne uccise dagli uomini che avrebbero dovuto amarle”, ricorda Laura Boldrini sui social network. “Un atto simbolico e di attenzione – spiega la presidente della Camera, nel messaggio che accompagna le immagini del breve video in cui e’ lei stessa a mettere a mezz’asta tricolore e bandiera Ue sulla facciata di Montecitorio – verso le vittime, sono oltre 1700 le donne uccise nel nostro Paese in dieci anni, ma anche verso i loro figli, spesso spettatori inermi della violenza che ha ucciso le loro madri per mano dei loro padri. Orfani due volte”. 

 

 

Oggi ho voluto abbassare la bandiera di Montecitorio in segno di lutto per tutte le donne uccise dagli uomini che avrebbero dovuto amarle.Un atto simbolico e di attenzione verso le vittime, sono oltre 1700 le donne uccise nel nostro Paese in dieci anni, ma anche verso i loro figli, spesso spettatori inermi della violenza che ha ucciso le loro madri per mano dei loro padri. Orfani due volte. 1700 donne uccise in 10 anni, significa una media di 170 l’anno, una ogni due giorni. Sono i numeri di una strage. E di fronte ad una strage lo Stato osserva il lutto. #8marzo#GiornataDellaDonna

Pubblicato da Laura Boldrini su Martedì 8 marzo 2016