9 uomini e 9 donne, nasce il governo della Francia di Macron

38

Parigi, 17 mag. (AdnKronos) – Nove uomini e nove donne: parità di genere assolutamente rispettata, come preannunciato, nel governo di Edouard Philippe, sotto la presidenza di Emmanuel Macron.

I nomi sono stati annunciati oggi: il nuovo governo è composto da 18 ministri, oltre a quattro sottosegretari, due donne e due uomini. Il leader del partito di centro MoDem, Francois Bayrou, va alla Giustizia, l’eurodeputata Sylvie Goulard alla Difesa e Jean Yves Le Drian, l’ex ministro della Difesa di Hollande, agli Esteri.

Bruno Le Maire, esponente dei Repubblicani, è invece il ministro dell’Economia: già titolare dell’Agricoltura nei governi di Francois Fillon, 48 anni, nell’autunno scorso si era presentato alle primarie di destra in vista delle presidenziali francesi.

Tra le donne del nuovo esecutivo ci sono quindi le titolari di Difesa, Sanità, Cultura, Lavoro, Istruzione superiore e Ricerca, per i Territori d’Oltremare, Sport, Transizione ecologica e Trasporti e per gli Affari europei.