A “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese protagonista la cucina regionale di Milano. C’è anche Napoli 1820

1224
in foto lo chef Alessandro Borghese

C’è anche lo chef Rosario Izzo di Napoli 1820 alla puntata di “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese in onda domani sera su Sky e Now Tv. In palio c’è il titolo di miglior ristorante di cucina regionale di Milano. Si concluderà così il viaggio in otto tappe di questa stagione della trasmissione prodotta da Sky e realizzata da Banijay Italia. Per chi vive nella cosmopolita Milano, in pochi minuti è possibile “raggiungere” infatti qualsiasi regione d’Italia, almeno dal punto di vista culinario. Qui negli Anni 60 sono arrivati ristoratori da tutto il Paese. Calabresi, pugliesi, liguri, laziali e molti altri: tutti hanno portato nel capoluogo lombardo le ricchezze e i sapori della loro terra. Così, grazie a questi ristoratori, oggi a Milano basta prendere il tram o la metro e in pochi minuti sembra di essere in Sicilia, in Toscana, in Campania e in qualsiasi altra zona del Belpaese. A sfidarsi, nell’episodio di domani, ci sono Sandra con Tàscaro, Roberto con Frades Porto Cervo, Markus con Ristorante Rifugio e Rosario con Napoli 1820. Rosario Izzo “discende da un’antica e numerosa famiglia napoletana di ristoratori”, si legge sul sito del locale. “Ne ha saputo conservare i tratti distintivi, sapendo però cogliere quelle sfumature contemporanee che fanno delle sue ricette vere e propri capolavori della cucina napoletana”, prosegue la biografia. “Tradizione verace nella riproduzione di ricette originali e reinterpretazioni di piatti antichi che rappresentano un filo conduttore tra passato, presente e futuro”, questo il segreto di Napoli 1820.