A Capri nasce Federalberghi Extra, il nuovo segmento dell’associazione dedicato alla ricettività diffusa

33
in foto Lorenzo Coppola

A Capri il settore alberghiero stringe la mano all’extralberghiero. Anche sull’isola Azzurra infatti nasce Federalberghi Extra, nuovo segmento del sindacato dedicato alla ricettività diffusa. L’associazione isolana recepisce dunque la novità avviata da Federalberghi nazionale alcuni anni fa creando al suo interno uno spazio dedicato a tutte le attività ricettive extralberghiere (ostelli, affittacamere, residence, etc.), in forma singola e associata che si riconoscono nel codice etico della Federazione impegnandosi a mantenere un comportamento rispettoso delle leggi e dei contratti, a tutela dei consumatori, dei lavoratori, delle imprese concorrenti e di tutta la collettività.
L’attività extralberghiera a Capri è cresciuta in questi anni a ritmo sostenuto e rappresenta un importante supporto all’ospitalità tradizionale. Ecco, quindi, la necessità di preservarne la qualità attraverso l’adesione alla principale associazione dell’ospitalità italiana, garante dell’affidabilità di un prodotto che si impregna a rispettare i canoni di qualità di quell’accoglienza caprese celebre nel mondo. “Siamo orgogliosi di aprire anche al comparto extralberghiero che negli ultimi anni è cresciuto in maniera esponenziale. La realtà di Federalberghi locale dovrà essere rappresentativa dell’intera offerta ricettiva dell’isola, associando tutti coloro che lavorano nel turismo con impegno, dedizione, responsabilità e amore per Capri” commenta Lorenzo Coppola, presidente di Federalberghi Isola di Capri.