A Dubai pietre preziose e innovazione al Vod International jewellery show

253

Dubai, 16 nov. (Labitalia) – Si è aperta ieri la prima edizione del Vod Dubai International Jewellery Show, unico evento B2B e B2C negli Emirati Arabi Uniti dedicato all’oreficeria, alla gioielleria e alle pietre preziose, in programma al Dubai World Trade Centre (Dwtc) fino al 18 novembre. La manifestazione è stata inaugurata ufficialmente da Maitha bint Salem Al Shamsi, ministro e membro del governo degli Emirati Arabi Uniti.

In occasione dell’Opening di Vod Dubai International Jewellery Show 2017, presenti numerosi rappresentanti delle istituzioni e del settore di riferimento, tra cui: l’ambasciatore d’Italia negli Emirati Arabi Uniti, Liborio Stellino; Valentina Setta, console generale italiano a Dubai; Mansoor Al Thani, presidente di DV Global Link; Corrado Facco, vicepresidente di DV Global Link e direttore generale di Italian Exhibition Group (Ieg); Trixie Loh Mirmand, senior vicepresident, Exhibitions & Events Management Dwtc; Tamjid Abdullah, vicedirettore di Jawahara; Ahmed Bin Sulayem, presidente esecutivo del Dubai Multi Commodities Centre (Dmcc); Franco Bosoni, director of Commodities Dmcc; Jacob Abrian, fondatore e Ceo di Arab Fashion Week (Afw); Rubel Antonio, presidente e Cfo di Afw; Gianpaolo Bruno, Trade Commisioner di Ita (Italian Trade Agency).

Organizzato da DV Global link, joint-venture tra Dwtc e Italian Exhibition Group (Ieg), l’evento riunisce tutti i player del comparto a livello globale: grossisti, produttori, rivenditori e consumatori. A questa nuova manifestazione partecipano oltre 500 brand locali, regionali e internazionali, che presentano nuove linee di prodotti, collezioni esclusive e innovazioni tecnologiche per la produzione orafa, a un pubblico internazionale formato da addetti ai lavori e consumatori. La fiera presenta, inoltre, un ricco programma di eventi, seminari, approfondimenti sul comparto e sfilate di moda.

Con un format innovativo progettato per ottimizzare sia la visita di consumatori e acquirenti, sia il potenziale di business in loco per gli espositori, il Vod Dubai International Jewellery Show è strutturato in quattro community facilmente identificabili: Global Brands, che riunisce i marchi più noti a livello internazionale per la loro esperienza di trend-setter nell’alta moda; Fine Jewellery, dove si trovano aziende e artigiani che espongono gioielli di finissima qualità; Gemstones & Diamonds, dedicato alle aziende che operano nel commercio di pietre preziose certificate; Packaging & Supply, che accoglie gli esperti di packaging e visual merchandising, assieme ad aziende specializzate in macchinari nella tecnologia e sviluppo di nuove soluzioni per la produzione orafa.

Tra i brand principali: Dhamani, Salem Al Sheibi, Amwaj, Renee Jewellers, Itan, Jawhara, Kgk, Mks, Malabar Gold and Diamond e Mahallati dagli Emirati Arabi, Hazoorilal and Sons dall’India, Jewels da Hong Kong, Garavelli e Hasbani dall’Italia, Innova dalla Turchia. In scena a Dubai, una delle principali destinazioni commerciali per la gioielleria e il lusso, città dinamica e in costante evoluzione, la fiera rappresenta una nuova piattaforma strategica per offrire agli espositori nuove opportunità di business e networking, nonché per dare supporto alle aziende partner locali e internazionali.

A seguito del road show di tre mesi svoltosi in mercati chiave per il comparto, nell’area del Consiglio di Cooperazione del Golfo e del Golfo Persico, nonché in Libano, Giordania, Egitto, India, Russia e Sri Lanka, il Vod Dubai International Jewellery Show ospiterà durante i quattro giorni di manifestazione oltre 400 premium buyer e hosted buyer.

Come ha sottolineato Corrado Facco, direttore generale di Italian Exhibition Group e vicepresidente DV Global Link, “Vod Dubai International Jewellery Show è un evento unico e innovativo, concepito per soddisfare le esigenze di tutti i principali player del dinamico settore della gioielleria e delle gemme”. “Il nuovo concept della manifestazione, fortemente vocato all’esperienzialità, che consente di valorizzare le migliori collezioni presenti ma anche di fruire di importanti stimoli sull’innovazione, sulla contaminazione con la moda e sulle tendenze nel settore del lusso, offre – ha aggiunto Facco – opportunità di relazione con nuove aree del mondo, consolidando ulteriormente la reputazione della industry a livello globale”. “Grazie al know how del team di Ieg e di quello di Dwtc, abbiamo creato una piattaforma unica in cui i più prestigiosi protagonisti del business possono incontrarsi per interagire e concludere affari”, ha concluso.

Proprio i nuovi trend sono protagonisti con Trendvision Jewellery + Forecasting, il think tank indipendente che ha pubblicato Trendvision 2019+, la guida più autorevole per gli attori del comparto che svela le principali tendenze delle prossime stagioni grazie all’analisi dei cambiamenti storici, sociali e dei fenomeni emergenti.

Nella Trend Conference Room, Hall 6, la Forecaster di tendenze del lusso Paola De Luca terrà un seminario rivolto esclusivamente agli operatori del settore, intitolato ‘What do Consumers Want?’, dedicato all’impatto che hanno avuto sul lifestyle di lusso i cambiamenti sociali, come ad esempio l’ascesa degli influencer digitali e la moda dei ‘selfie’.

Un’attrazione chiave del Vod Dubai International Jewellery Show sono le sfilate di moda e le presentazioni sulle nuove tendenze, con in passerella i pezzi più spettacolari degli espositori. D’impatto la sfilata inaugurale ‘Extreme Sophistication’, sul tema dell’oro, così come la sfilata del secondo giorno, ‘The Master’s Archive’, dedicata ai diamanti. Il terzo giorno si celebreranno le gemme colorate, con la sfilata ‘Fauvist Fantasy’, mentre durante la giornata conclusiva del 18 novembre si darà spazio ai giovani talenti con la consegna dei Jawhara Heritage Awards. Gli appassionati di social media apprezzeranno gli incontri con gli ‘influencer’: saranno presenti Aishwarya Ajit, Nina Zandnia, Nina Ali e Nisa Tiwana per interviste con le più importanti riviste di moda e lifestyle della regione.

Durante il Vod Dubai International Jewellery Show gioielleria e moda si uniscono grazie alla collaborazione con la Arab Fashion Week. Le due fiere presentano all’elite di Dubai una spettacolare selezione di gioielli di lusso e collezioni ready-couture, oltre ad una serie di seminari.

Altro progetto di rilievo la mostra ‘Dubai by Italy Jewels’, organizzata da Zumuruda Jewellers – uno dei più importanti nomi del Mercato dell’oro di Dubai – e Golden Line Jewellery Llc, con il patrocinio di Vod Dubai International Jewellery Show, Ieg-Italian Exhibition Group, DV Global Link, Consolato generale d’Italia a Dubai e Ita-Italian Trade Agency. Focus chiave della mostra, curata da Maria Loretta De Toni e Piero Speggiorin, è creare un ponte fra il passato e il presente, promuovendo un messaggio di pace fra le culture del mondo, in vista di Expo 2020. Con otto diversi showcase e l’esposizione di 30 capolavori esclusivi dell’arte orafa di diversi produttori italiani, ciascun marchio presenterà un gioiello che rappresenti lo spirito di Dubai o di una delle culture vicine, come quella libanese, algerina o saudita.