A Giovanni Sorrentino il Premio Birra in Cucina

56
Giovanni Sorrentino, chef del Ristorante Gerani a Santa Maria la Carità (Napoli), è il vincitore della decima edizione del Premio Birra in Cucina. 
Il premio è stato consegnato sul palcoscenico di Identità Golose, a Milano, da Ilaria Zaminga, Senior Corporate Relations Specialist Heineken Italia S.p.A. – Coordinatore Fondazione Birra Moretti, e Marco Cristofoletto, Brand Manager Birra Moretti, che hanno sottolineato come questo riconoscimento rappresenti “una tappa importante del percorso di valorizzazione della Cultura della Birra di cui Birra Moretti è pioniera e promotrice, dal 2007, in Italia”.
Sorrentino, classe 1982, ha partecipato alle selezioni per tutte le edizioni del Premio Birra Moretti Grand Cru e per ben tre volte è stato selezionato fra i dieci finalisti. Lo scorso anno, all’apertura del suo ristorante, ha scelto le birre della famiglia Birra Moretti per completare la sua carta. In questa edizione si è particolarmente distinto per un utilizzo innovativo della birra in abbinamento ai piatti o nel ricettario, 
“Dal 2008 – conclude Alfredo Pratolongo – consegniamo il Premio Birra in Cucina allo chef che ha dato il proprio contributo alla diffusione della cultura della birra. Sono davvero felice che questo riconoscimento sia andato a Giovanni Sorrentino, un giovane Chef che si è fatto notare grazie al Premio Birra Moretti Grand Cru e che crede, quanto noi, nell’utilizzo della birra nella cucina d’autore. Dieci anni fa, quando abbiamo iniziato il percorso di accreditamento della birra a tavola, non potevano immaginare quanto favore avremmo incontrato. Vedere oggi dove siamo arrivati e il consenso che ottengono i progetti di cui siamo promotori, in particolare il Premio Birra Moretti Grand Cru, ci spinge a continuare in questa direzione e a fare sempre di più”.