A Muti, oggi 80 anni, il Premio Dorso: Ha dato tanto al Sud e ai giovani. Venerdì 30 la cerimonia a San Pietro a Majella

59
in foto il cortile del Conservatorio di San Pietro a Majella

Al maestro Riccardo Muti verrà consegnato il Premio “Guido Dorso”, in occasione del quarantennale dell’iniziativa promossa dall’omonima Associazione con l’adesione del presidente della Repubblica e il patrocinio del Senato, del Ministero per il Sud, del Cnr e dell’Università di Napoli Federico II. Il riconoscimento sarà consegnato, a Napoli, venerdì 30 luglio, nel corso di un evento organizzato per gli ottant’anni del maestro, presso il Conservatorio di musica San Pietro a Majella. “Al centro della straordinaria carriera artistica che lo ha visto protagonista indiscusso nei più prestigiosi teatri di tutto il mondo – ha dichiarato Nicola Squitieri, presidente dell’Associazione Dorso – Riccardo Muti ha sempre coltivato in particolare due grandi valori: l’amore per il suo Sud e l’insegnamento destinato alle nuove generazioni vissuto come irrinunciabile missione morale. Il maestro Muti rappresenta così la più alta testimonianza di quel Mezzogiorno protagonista dei più importanti processi culturali del nostro Paese in un grande progetto di recupero di identità e dignità”. Gli altri riconoscimenti della 42/a edizione del Premio Dorso saranno consegnati in Senato il 25 ottobre.