A Napoli il villaggio del gusto In 500 mila sul lungomare

23

Il lungomare di Napoli ospita, da stasera al 7 settembre, il Pizza Village. Una festa di 50 ore, in sei giorni, dalle ore 18 alle 24. Nel corso dell’evento i 500 Il lungomare di Napoli ospita, da stasera al 7 settembre, il Pizza Village. Una festa di 50 ore, in sei giorni, dalle ore 18 alle 24. Nel corso dell’evento i 500 migliori pizzaioli della terra si sfidano nel campionato del mondo di categoria. La grande novità è rappresentata dalla possibilità, per i visitatori, di effettuare durante i giorni della kermesse un corso gratuito di preparazione della pizza napoletana. Il Caputo Napoli Pizza Village, è diventato, infatti, una manifestazione di interesse internazionale tanto da essersi trasformata in un vero e proprio attrattore turistico e quest’anno si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana. L’Associazione Pizzaiuoli Napoletani stima una partecipazione di 120 mila italiani e 450 mila stranieri all’evento. La pizzeria all’aperto più grande del mondo misura oltre 30 mila metri quadri di allestimento e ben 4.700 posti a sedere complessivi (per 4/5 turni giornalieri). Già pronti a riscaldarsi i 50 forni in rappresentanza delle pizzerie più famose di Napoli e provincia, con uno squadrone di oltre 170 pizzaiuoli e 480 collaboratori per preparare e servire oltre 100 mila pizze. Un ticket, acquistabile nelle 24 casse del villaggio, consentirà di poter degustare: una pizza, una bibita, un dolce o un gelato, un caffè. La pizzeria può essere scelta successivamente e quest’anno le sono state affiancate alle pizzerie per ridurre i tempi di attesa.