A Napoli meeting di ricercatori. Si parte oggi

65

Oggi e domani si tiene a Napoli il nono Meeting del Group of Senior Officials (GSO) on Global Research Infrastructures (GRI). L’evento sarà ospitato congiuntamente dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) e dalla Stazione Zoologica Anton Dohrn (SZN), in rappresentanza del Governo italiano. Il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca sarà rappresentato da Luigi Nicolais, consigliere scientifico del Ministro. I due enti di ricerca che ospitano l’evento partecipano attivamente, anche con compiti di coordinamento, in alcune infrastrutture di ricerca incluse nella Roadmap ESFRI (European Strategic Forum on Research Infrastructures) strategiche per l’Europa nel campo delle scienze della Terra: in particolare, EPOS European Plate Observing Systems, EMSO European Multidisciplinary Seafloor and water-column Observatory e EMBRC European Marine Biological Research Center. Il GSO è stato istituito nel 2008 dal G8+5 per consentire la creazione di un forum di scambio, aperto e non vincolante, sullo sviluppo e la gestione delle infrastrutture di ricerca globali e, da allora, ha sviluppato un quadro di collaborazione che include una definizione di Global Research Infrastructure (GRI).