A Natale si lavora!
4.000 nuovi posti, al via le selezioni

46

Il Natale è alle porte e anche quest’anno il periodo delle Feste e de i successivi saldi porta con sé numerose opportunità professionali per chi è alla ricerca di impiego. Non Il Natale è alle porte e anche quest’anno il periodo delle Feste e de i successivi saldi porta con sé numerose opportunità professionali per chi è alla ricerca di impiego. Non sarà necessario aspettare le luminarie e le strenne però, perché Openjobmetis, tra le più importanti Agenzie per il Lavoro in Italia, ha già avviato la ricerca di oltre 4.000 profili in tutta la Penisola. Come da tradizione, Grande Distribuzione Organizzata, Retail, Ristorazione, sono i settori con la maggior capacità di attrarre lavoratori per rispondere alle esigenze di strutture ricettive, negozi, centri commerciali, supermercati, bar e ristoranti che si preparano a far fronte ad una clientela in aumento. In particolare, la Gdo seleziona addetti alla vendita, cassieri, scaffalisti e addetti all’inventario, questi ultimi fondamentali in vista del periodo dei saldi dopo l’Epifania. Il settore food, in particolare, richiede addetti al banco del fresco, panettieri, pasticceri ,salumieri e macellai. Una curiosità: sempre più richiesti i capi-reparto per i prosciuttifici tipici dell’area emiliana, in particolar modo su Parma. Nel campo della ristorazione si selezionano baristi, camerieri, commis di sala e, altra novità di quest’anno, i “boutique coffee specialist”, personale specializzato nella vendita e nella preparazione della bevanda scura in tazzina. In ambito retail si ricercano invece assistenti alla vendita da inserire sia negli store di abbigliamento dei centri storici, sia in quelli dei grandi centri commerciali. Particolarmente richiesti quest’anno gli addetti vendita nei book store/multistore che dovranno consigliare il variegato pubblico di lettori, oltre ai tanti appassionati di musica e di tecnologia: questi candidati devono possedere una comprovata conoscenza del mondo dell’elettronica di consumo, oltre a una solida cultura generale. A fronte poi della continua crescita di corner dedicati al make up e alla bellezza, aumentano le richieste di consulenti per la prova trucco e per la dimostrazione di nuovi prodotti beauty. Anche per il settore dolciario, che in concomitanza delle feste riacquista vivacità, Openjobmetis seleziona operatori di linea per gestire il flusso delle attività (dalla produzione al confezionamento), ma anche panificatori ed esperti pasticceri, oltre a carrellisti e mulettisti per le esigenze logistiche dell’indotto. Per ogni selezione, Openjobmetis valuta profili con flessibilità e disponibilità a lavorare su turni, nei festivi e nelle ore serali e notturne. Per le attività di vendita è fondamentale la conoscenza del prodotto e, se impiegati in cassa, l’uso dell’apposito dispositivo elettronico. Nelle grandi città è richiesta la conoscenza di almeno una lingua straniera, generalmente l’inglese, a cui è preferibile abbinare un’altra lingua (cinese e russo per i negozi di lusso). Spiccate doti relazionali e sensibilità commerciale completano il quadro delle skill del candidato ideale. Per scaffalisti e addetti all’inventario, invece, non sono richieste competenze specifiche se non attenzione e scrupolosità nello svolgere la mansione. Tutte le opportunità di lavoro sono reperibili sul sito di Openjobmetis continuamente aggiornato www.openjob.it. “Nonostante il periodo di difficoltà economica, per Natale le vendite aumentano e risulta indispensabile assumere più forza lavoro: diventano necessari più addetti vendita, assistenti per i clienti, figure che si occupino di sistemare i prodotti e ordinare gli scaffali, cassieri e addetti al magazzino – spiega Laura Piccolo, responsabile della Divisione Grandi Clienti di Openjobmetis –. Rispetto allo scorso anno, poi, le richieste di personale sono arrivate prima. Queste occasioni sono una preziosa via di impiego, seppur temporaneo. Il vantaggio è quello di farsi conoscere dalle aziende che, al momento opportuno, sono sempre pronte a far crescere l’organico con persone la cui validità e professionalità è già stata messa alla prova”.