A Roma i film vincitori IILA-Cinema, premio Italo-Latino Americano

18

Roma, 14 mag. (askanews) – L’IILA – Organizzazione Internazionale Italo-Latino Americana presenta a Roma, in prima visione europea, i film vincitori della IV edizione del Premio IILA-Cinema: “Neisi: la fuerza de un sueño” (2023) di Daniel Yépez Brito (Ecuador), vincitore categoria Lungometraggi documentari, e “Retrato de un amanecer” (2023) di Alejandra Gargiulo, Pablo Girola e Agustín Kazah (Argentina), vincitore categoria Lungometraggi di finzione.

Il 13 maggio, all’IILA, si è svolta la cerimonia di premiazione, alla presenza delle rappresentanze diplomatiche di Argentina, Colombia, Ecuador e Repubblica Dominicana. Dopo la lettura delle motivazioni da parte della Presidente della giuria Caterina D’Amico, la segretario generale IILA Antonella Cavallari ha consegnato ai registi il Premio nelle rispettive categorie.

Girola e Kazah hanno sottolineato l’importanza del cinema come processo creativo che coinvolge l’intera comunità locale, mentre Yépez Brito, accompagnato dalla sua produttrice Irina López, ha ringraziato l’atleta ecuadoriana protagonista del suo documentario, Neisi Dajomes, evidenziando come il suo sogno sportivo sia diventato il sogno della troupe e di tutta la comunità.

Giovedì 16 maggio, a partire dalle 18.30, all’interno de 17esima edizione de La Nueva Ola – Festival del Cinema Spagnolo e Latinoamericano al Cinema Barberini, saranno proiettati i film alla presenza dei registi, che incontreranno il pubblico al termine di ciascuna proiezione.

L’IILA – Organizzazione Internazionale Italo-Latino Americana, con il contributo della Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale italiano (DGCS / MAECI), promuove il Premio IILA-Cinema dal 2021, diretto a registi latinoamericani minori di 40 anni, e supporta l’industria cinematografica dei Paesi dell’America latina, con l’obiettivo di valorizzarne i nuovi talenti e di incentivare la distribuzione delle produzioni cinematografiche latinoamericane in Italia.

La IV edizione del Premio ha visto partecipare ben 71 registi provenienti da 13 Paesi latinoamericani.

Inoltre, il Premio IILA-Cinema prevede una Giuria di studenti del Dipartimento di Studi Europei, Americani e Interculturali di Sapienza Università di Roma. Quest’anno il Premio Giuria Giovani – Sapienza Università di Roma è stato assegnato a Nicole Chi Amén (Costa Rica) per il documentario autobiografico “Guián” (2023).