“A Roma situazione campi rom è tragica”, allarme del Consiglio d’Europa

34

Bruxelles, 12 mag. (AdnKronos) – “Vorrei attirare l’attenzione delle autorità locali sulla tragica situazione dei campi nei pressi di Roma e in Italia”, che “esacerba la sensazione di insicurezza, dato che la povertà, l’emarginazione e il razzismo espongono i gruppi vulnerabili a ulteriori pericoli e a problemi sul piano della sicurezza. E i bambini sono solitamente i più vulnerabili in situazioni del genere”. Così Valeriu Nicolae, rappresentante speciale del segretario generale del Consiglio Europa per le questioni che riguardano le popolazioni Rom, dopo la morte di tre sorelle nell’incendio del loro camper a Roma. 

“Confidiamo – aggiunge Nicolae – che le autorità italiane adotteranno misure immediate per assistere i genitori e i figli superstiti della famiglia fornendo loro un riparo alternativo e sicuro. Vorrei cogliere l’occasione – conclude – per esprimere il mio apprezzamento per la rapida reazione del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha condannato quello che appare essere un atto doloso contro bambini innocenti, e Papa Francesco, che ha immediatamente mandato aiuti concreti alla famiglia in lutto”.