A Rummo il premio Industria Felix. Ecco le sessanta aziende campane più sane e affidabili secondo il Cerved

175

Oltre 113 milioni di euro di fatturato e poco meno di 6 milioni di utile: sono i numeri che hanno permesso all’azienda Rummo, il marchio sannita noto in tutto il mondo per la produzione di pasta, di essere insignita dell’Alta Onorificenza di Bilancio in occasione del 42° evento del Premio Industria Felix, quinta edizione campana, svoltosi stamane alla Città della Scienza. Con Rummo sono 60 le società di capitali con sede legale in Campania che stamattina a Napoli sono state ufficialmente riconosciute “tra le più performanti a livello gestionale e affidabili finanziariamente”.
Le aziende (trentaquattro della provincia di Napoli, 10 di quella Salerno, 8 irpine, 5 del Casertano e 3 del Sannio) sono state scelte da un qualificato Comitato Scientifico tenendo conto, si legge in una nota “di un incontrovertibile algoritmo di competitività relativo al conto economico, all’affidabilità finanziaria indicata dal Cerved Group Score Impact e da una media addetti non inferiore all’anno precedente”. Tra esse ci sono aziende a conduzione femminile, le under 40 e straniere, quelle a vocazione internazionale, quelle innovative, le piccole,  medie e grandi imprese.
L’evento di IFM è stato apeorganizzato con Regione Campania e in collaborazione con Cerved, Università Luiss Guido Carli, A.C. Industria Felix, con il sostegno di Confindustria, con il patrocinio di Confindustria Campania, di Simest, con la media partnership del Sole 24 Ore e Askanews, con le partnership di Banca Mediolanum, Mediolanum Private Banking e Grant Thornton.
Nella circostanza Cerved ha presentato in anteprima la struttura produttiva e le prospettive di crescita delle imprese della Campania. I saluti iniziali sono stati portati dal presidente della Fondazione Città della Scienza Riccardo Villari, dall’assessore alle Attività produttive della Regione Campania Antonio Marchiello, dal presidente di Confindustria Campania Luigi Traettino, dal componente del Gruppo Credito e Finanza di Confindustria e co-portavoce del Comitato scientifico di Industria Felix Filippo Liverini, dal vice presidente di Confindustria Vito Grassi. Sono inoltre intervenuti il commissario ZES Campania Giuseppe Romano, il direttore generale DG Sviluppo economico della Regione Campania Raffaella Farina, il senior manager dell’Investment banking di Banca Mediolanum Marco Gabbiani, il partner di Grant Thornton Consultants Gianluca De Margheriti, tramite videomessaggio l’Ad di Simest Mauro Alfonso, il direttore responsabile di Industria Felix Magazine Michele Montemurro, l’executive vice president – Corporate sales di Cerved Group S.p.A. Fabio Biasini. Ha concluso i lavori il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

Le aziende premiate