“Abbiamo causato molto dolore”, l’Eta chiede perdono

22

Madrid, 20 mar. (AdnKronos/Dpa) – A due settimane dall’annunciato scioglimento definitivo, il gruppo armato basco dell’Eta chiede perdono alle sue vittime e riconosce il danno causato in mezzo secolo di violenze terroristiche. “Vogliamo mostrare rispetto per i morti, i feriti e le vittime che hanno causato le azioni dell’Eta, nella misura in cui sono stati colpiti dal conflitto. Lo sentiamo veramente”, hanno scritto in una dichiarazione pubblicata dal quotidiano ‘Gara’.

Il 5 maggio l’Eta ha in programma l’annuncio in Francia del suo scioglimento definitivo. “Siamo coscienti del fatto che in questo lungo periodo di lotta armata abbiamo causato molto dolore, e molti danni che non si possono riparare”, si legge nella dichiarazione.