Aboubakar Soumahoro premier: la proposta di Europa Verde

83
in foto Aboubakar Soumahoro (Imagoeconomica)

“La decisione di Aboubakar Soumahoro di accettare la proposta di candidarsi nella lista Alleanza Verdi e Sinistra, proposta fatta dalla famiglia dei Verdi Europei e dai Verdi italiani, e’ una notizia bellissima per l’Italia e per tutti coloro che ritengono che la giustizia ambientale e la giustizia sociale siano elementi imprescindibili. La storia di Soumahoro e’ la storia di un uomo che ha dedicato alla difesa dei piu’ deboli, di quelli che lui chiama giustamente ‘gli invisibili’, tutta la sua vita. Per questo motivo, vogliamo che Aboubakar Soumahoro sia il nostro Premier, proprio nel momento in cui tanti leader politici antepongono egoisticamente se stessi agli interessi del Paese. Cogliamo, dunque, l’occasione per ringraziare la Segretaria Generale dei Verdi europei, Vula Tsetsi, per l’importante lavoro di coordinamento svolto.”. Cosi’, in una nota, Angelo Bonelli ed Eleonora Evi, co-portavoce nazionali di Europa Verde e volti dell’Alleanza Verdi e Sinistra con la quale saranno presenti alle prossime elezioni politiche. “Siamo enormemente felici anche della candidatura straordinaria di Ilaria Cucchi, – proseguono i due ecologisti, – una donna caparbia che, con la sua azione incessante, determinata e determinante, ha difeso l’onore delle istituzioni, quindi dello Stato, di fronte alle mele marce. Che ha condotto una battaglia per la buona giustizia contro la malagiustizia. Avere Ilaria Cucchi in Parlamento e’ una speranza per chi ha a cuore la giustizia italiana, la difesa dei piu’ deboli, in nome dello Stato di Diritto. Questa e’ la migliore risposta a chi ci accusava e ci accusa di aver condotto una trattativa sui posti. L’unica vera trattativa, – concludono Bonelli ed Evi, – e’ stata per dare voce e speranza alla bella Italia rappresentata da Aboubakar Soumahoro e Ilaria Cucchi”.