Abu Mazen al Papa: “Contiamo su di te”

6

Città del Vaticano, 3 dic. (AdnKronos) – “Preghiamo per la pace, in questo tempo di Natale: contiamo su di te”. Con queste parole il presidente palestinese Abu Mazen si è rivolto a durante l’udienza in Vaticano. Il colloquio, durato circa venti minuti al palazzo Apostolico, è stato preceduto da un caloroso abbraccio fra i due ed è proseguito con l’interprete italiano-arabo, “perché io non parlo l’arabo…”, ha spiegato in inglese con un sorriso il Pontefice.

Il Papa ha donato ad Abu Mazen un medaglione rappresentante la basilica di San Pietro, l’enciclica ‘Laudato si” e il Messaggio della Pace 2018. “Ho voluto firmarlo con la data di oggi”, ha tenuto a precisare. Dal canto suo, il presidente della Palestina ha omaggiato il Pontefice con un dipinto raffigurante la vecchia città di Gerusalemme, un libro sui rapporti tra il Vaticano e la Terra Santa e un oggetto artigianale in legno.

Folta la delegazione palestinese, composta da 16 membri fra cui il ministro degli Esteri Riyad al-Maliki, il consigliere per gli affari religiosi e gli ambasciatori presso l’Italia e presso la Santa Sede. “Grazie della visita”, ha esclamato Papa Francesco prima di congedarsi. “Sono contento di questo incontro, contiamo su di te”, è stata la frase finale pronunciata da Abu Mazen.