Abusi al liceo Massimo, il prof: “Tutto vero, ero innamorato”

13

Roma, 18 gen. (Adnkronos) – Massimo De Angelis, docente di 53 anni dell’istituto Massimo della capitale, arrestato con l’accusa di atti sessuali con minorenne, nel corso dell’interrogatorio di garanzia in carcere ha ammesso i fatti. L’uomo è accusato di aver abusato di una studentessa di 15 anni.

“Quello che c’è scritto nell’ordinanza è sostanzialmente vero. Ma ero innamorato, era un rapporto consenziente, mai in 25 anni di insegnamento mi era successa una cosa del genere”, ha detto il docente nel corso dell’interrogatorio davanti al gip a Regina Coeli, come riferito dal suo legale Fabio Lattanzi al termine dell’atto istruttorio.

“Chiedo scusa a tutti – ha continuato -, a cominciare dai genitori della ragazza. Ho tradito me stesso, gli studenti, i miei colleghi e l’istituto”.