Abusi sulla figlia dell’ex compagna: arrestato

26

Napoli, 5 nov. (Adnkronos) – Avrebbe abusato della figlia dell’ex compagna sin da quando aveva 11 anni, minacciando di ucciderla se avesse parlato con qualcuno. L’uomo, un 54enne, gravemente indiziato dei reati di violenza sessuale continuata aggravata ai danni della minorenne, nonché di atti persecutori nei confronti della stessa ex convivente e di entrambe le sue figlie, è stato arrestato dai carabinieri di Macerata Campania (Caserta).

Le indagini sono scattate a seguito della denuncia sporta il 7 settembre scorso dall’ex compagna dell’indagato. Il 54enne costringeva la bambina a subire atti sessuali, sia di giorno che durante la notte, minacciando di ucciderla se avesse parlato con qualcuno dell’accaduto. Inoltre, dalle dichiarazioni rese dalle persone informate sui fatti, l’indagato si sarebbe reso responsabile anche di ulteriori abusi sessuali nei confronti dell’altra figlia della sua ex compagna.

Galle indagini è emerso anche che a partire dallo scorso mese di agosto, dopo la fine della relazione con la compagna, l’uomo ha molestato la stessa pedinando lei e le sue due figlie, ingiuriandole e minacciandole ripetutamente di morte, anche con l’uso di una siringa. Il gip ha disposto per l’indagato la misura cautelare della custodia in carcere.