Accademia Bmt, staffetta Napoli-Monte di Procida: l’appuntamento clou è 19 giugno al Teatro Mediterraneo

144
(ph. Massimiliano Pappa)

A Napoli ed in regione si comincia a fare sul serio con Tersicore in un’estate che si annuncia caldissima. Un’estate che sarà ricca di eventi, festival ed appuntamenti coreutici con al centro del mondo della danza i tanti giovani interpreti che sognano il professionismo. Proprio come accade ogni giorno nelle sale dell’Accademia di Balletto Musica & Teatro di Luana Iaquaniello, presente a Napoli ed a Monte di Procida. Mentre la sede di Napoli è attiva ormai dal 2006, quella di Monte di Procida è stata inaugurata personalmente da Carla Fracci nel 2015 ma già si sta imponendo all’attenzione del grande pubblico dei Campi Flegrei.

Due sedi appannaggio del popolo della danza che segue la Iaquaniello a Napoli, a Roma e nelle tournée che si susseguono anno dopo anno, come la stessa direttrice artistica ci spiegherà. Senza contare la presenza lo scorso 19 maggio del direttore della Scuola di Ballo del Teatro di San Carlo di Napoli Stéphane Fournial e del critico di balletto Massimiliano Craus. Occasione significativa per l’Accademia BMT per mettersi ancora una volta in gioco, dalla direzione artistica di Luana Iaquaniello e passando per il suo staff interno composto da Ines Iaquaniello, Debora Aragri e Luna Passero per il repertorio classico e modern, Luca Pizzurro nella recitazione, Gennaro Maione per il contemporaneo e Michele Esposito D’Onofrio per il Postural-Pilates.

Ma ovviamente non è tutto. Si è partiti dalle quattro rassicuranti mura di Monte di Procida per arrivare al 19 giugno in un Teatro Mediterraneo di Napoli che si prospetta sold out come ogni estate. Con un programma trasversale al curricolo dell’Accademia BMT con “La figlia del Faraone”, “Western Simphony”, “Notre Dame de Paris” ed il musical “Re Leone” coreografato da Andre de La Roche.

“La Figlia del faraone sarà interpretata da Giada De Simone, accompagnata dal ballerino professionista Luca Carannante – spiega Luana Iaquaniello – mentre Western Symphony sarà interpretato da Federica Di Giovanni, accompagnata ancora da Luca Carannante. Notre Dame de Paris sarà infine interpretato da Francesca Ferro del Giudice in coppia con Valentino Neri. Tre titoli tra i salienti del repertorio otto-novecentesco coinvolgendo i maggiori coreografi e compositori della storia della danza e del balletto, proprio come nelle nostre corde. Abbiamo una padronanza dello spettacolo dal vivo grazie alla collaborazione costante con i Teatri di Roma Eur che ci consente di allestire spettacoli all’altezza della nostra tradizione”.  Del resto le esperienze sul  territorio e nelle tournée con i Teatri di Roma Eur è il valore aggiunto dell’ensamble di Luana Iaquaniello!

“La mission di questi appuntamenti  – chiosa la direttrice artistica – è necessaria per offrire suggerimenti per migliorare sempre più e preparare i giovani talenti ad affrontare in modo graduale i grandi esami che poi verranno nella vita professionale. Allo stesso modo la mission del centro è formare danzatrici e danzatori ed indirizzarli non necessariamente al professionismo. Le due finalità differiscono molto tra loro ma hanno in comune l’amore per la danza e per le sue molteplici sfaccettature. Ci piace segnalare, ad esempio, che la nostra Debora Aragri è stata scritturata dal Balletto di Sicilia per allestire a Taormina il Lago dei cigni. Per conseguire questi obiettivi e finalità abbiamo la fortuna di avere nel nostro staff artisti già affermati e conosciuti dal grande pubblico quali Victor Litvinov, Simone Vallese ed Andre de La Roche. Collaboriamo anche con i Teatri di Roma Eur tutto l’anno, sia per le coreografie dei musical che negli spettacoli di danza e prosa. I nostri giovani talenti entrano infatti spesso nel corpo di ballo e nei cast dei musical in scena con un viatico permanente dalla sala al palcoscenico in un vero e proprio percorso professionalizzante, il vero nostro fiore all’occhiello. Garantiamo alle danzatrici ed ai danzatori una formazione costante a servizio delle performance in produzioni e tournée nei maggiori teatri italiani”.