Accordo tra FS e MAV, la firma all’Ambasciata ungherese di Roma

45
In foto Adam Zoltan Kovacs, ambasciatore dell'Ungheria in Italia

Nel quadro delle attività previste dal Memorandum of Understanding sottoscritto lo scorso marzo tra FS e MAV, è stato firmato a fine Dicembre 2019 presso l’Ambasciata d’Ungheria a Roma, alla presenza dell’Ambasciatore S.E. Ádám Zoltán Kovács, il primo contratto relativo all’avvio di corsi di formazione tecnica. Nell’ottica di una crescita sostenibile delle Ferrovie ungheresi, FS International veicolerà il know-how del Gruppo FS Italiane attraverso corsi di formazione al personale delle Ferrovie ungheresi.La formazione e la crescita del capitale umano sono alla base delle attività avviate con questo primo contratto, grazie al quale sarà sviluppato il primo modulo di formazione specialistica in ambito di Traffic Management, che si svolgerà in Italia nel primo trimestre 2020.
La cooperazione potrà inoltre evolvere in una partecipazione del Gruppo FS Italiane all’interno di importanti progetti infrastrutturali previsti nel Paese e sui corridoi europei che insistono nell’area.
Un memorandum d’intesa è un documento giuridico che descrive un accordo bilaterale (o più raramente multilaterale) fra due o più parti. Esso esprime una convergenza di interessi fra le parti, indicando una comune linea di azione prestabilita, piuttosto che un vero e proprio vincolo contrattuale. È un’alternativa più formale rispetto ad un semplice accordo tra gentiluomini (gentlemen’sagreement), anche se generalmente non ha il potere di un contratto.
In ambito internazionale si usa l’espressione inglese memorandum of understanding (MoU).