Acerra, nomina commissario per Ato
Tar Campania conferma sospensione

40

Il Tar Campania ha confermato, con un’ordinanza, la sospensione, per il solo Comune di Acerra, del decreto di nomina del sindaco di Napoli, Il Tar Campania ha confermato, con un’ordinanza, la sospensione, per il solo Comune di Acerra, del decreto di nomina del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, di commissario ad acta per l’esercizio di poteri sostitutivi per l’organizzazione ed erogazione in norma associata, per l’Ato di pertinenza, del servizio di gestione di rifiuti urbani ed assimilati. Il tribunale amministrativo aveva già disposto, lo scorso 28 gennaio con un decreto d’urgenza, la sospensione della nomina di De Magistris, avvenuta con decreto del presidente della Giunta regionale Campana, dopo l’impugnativa avanzata dal sindaco Raffaele Lettieri. Il primo cittadino, inoltre, aveva evidenziato alla Regione, lo scorso dicembre, “l’assoluta insussistenza dei presupposti per procedere al minacciato esercizio dei poteri sostitutivi regionale nei confronti del Comune“, rappresentando, invece che tali poteri sostitutivi erano esercitabili solo nei confronti dei Comuni che avessero adottato uno schema di Convenzione diverso da quello obbligatorio, predisposto dalla Regione, ma non anche nei confronti del proprio Comune che ha puntualmente adempiuto ad ogni obbligo di legge.