Acqua, ad Acea: “Legge? auspico chiusura iter in primavera”

7

Roma, 8 nov. (AdnKronos) – “Ritengo che sarebbe opportuno che l’iter” della proposta di legge sulla gestione pubblica e partecipativa del ciclo integrale delle acque “si concludesse da qui alla primavera prossimo in modo da aver punti di riferimenti concreti e solidi per il proseguimento delle nostre attività”. Così l’ad di Acea, Stefano Antonio Donnarumma commentando l’iter del provvedimento sulla gestione pubblica dell’acqua.

“Evidentemente mi auspico tempi non molto lunghi. Più che aspettare me lo auspico” che si possa avere una decisione in primavera, spiega Donnarumma nel corso della conference call con gli analisti in occasione della presentazione dei risultati dei primi 9 mesi. “E’ importante che si arrivi ad una conclusione dell’iter quanto prima ma con il tempo necessario per una discussione e per approfondimenti”, aggiunge.