Ad Andrea Ballabio il premio Antonio Feltrinelli 2021 per le Scienze biologiche

72
In foto Andrea Ballabio

Il Premio Antonio Feltrinelli riservato a cittadini italiani destinato per il 2021 alle Scienze biologiche e Applicazioni è stato assegnato all’unanimità ad Andrea Ballabio, attualmente professore di Genetica Medica presso l’Università di Napoli Federico II, nella quale si è laureato in Medicina nel 1981, oltre che Visiting Professor presso il Baylor College of Medicine a Houston, Texas, e l’Università di Oxford. È inoltre Direttore del Telethon Institute of Genetics and Medicine (Tigem), Istituto internazionale di ricerca da lui fondato per incarico della Fondazione Telethon presso l’Istituto San Raffaele di Milano nel 1994 al suo rientro in Italia dopo aver lavorato per anni a Houston. Nella sua brillante carriera di scienziato, – scrive l’Accademia – Ballabio si è caratterizzato inizialmente, per sua stessa definizione, come un cacciatore di geni motivato dalla sua giovanile passione per la pediatria e dagli insegnamenti ricevuti dal suo mentore americano Thomas Caskey, noto studioso di genetica medica. Ballabio si colloca fra i più fertili ed innovativi studiosi delle basi molecolari e cellulari dell’omeostasi fisiologica, e il suo lucido affinamento negli ultimi due o tre anni della concezione dell’apparato lisosomiale come elemento regolatore indispensabile per l’omeostasi giustifica di per sé l’assegnazione del Premio Feltrinelli 2021 per la Biologia.