Addio a don Canuto Toso, fondatore di Trevigiani nel Mondo. Il ricordo di Zaia

90

“Se ne va una persona che ha scritto non una, ma molte pagine di questa comunità. E’ stato lui a dar vita a un network mondiale dei Trevigiani nel mondo. E’ lui che ha capito che l’identità, la storia le tradizioni, ma soprattutto la cultura e i valori si possono tramandare anche se non si vive direttamente in Veneto. Una grande perdita, di un uomo che ha scritto una pagina di storia della nostra identità e dell’epopea dell’emigrazione veneta all’estero”. Con queste parole, il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ricorda la figura di don Canuto Toso, fondatore e guida per molti anni dell’Associazione Trevigiani nel Mondo, scomparso ieri sera nel Padovano all’età di 91 anni.