Addio a Michele Serio. Lo scrittore napoletano ucciso a 67 anni dal Covid

74
in foto Michele Serio (dal sito caffeinamagazine.it)

Si è spento Michele Serio, 67 anni, scrittore, musicista e autore per radio e tv. Non aveva voluto vaccinarsi ed era ricoverato da alcuni giorni all’Ospedale Cotugno di Napoli perché affetto da Covid-19. A causare la morte è stata una polmonite. Recentemente aveva pubblicato il suo ultimo libro “Tu di che congiuntivo sei?”. Il suo primo successo era stato nel 1997 il romanzo “Pizzeria inferno”. La sua carriere era iniziata come musicista e compositore di canzoni pop. Per il teatro ha messo in scena sette lavori.