Addio a Nino D’Ambra, avvocato e scrittore dell’isola d’Ischia

43
(fotogramma tratto da YouTube, canale teleischia tv)

È scomparso ieri all’età di 88 anni Nino D’Ambra, avvocato e scrittore conosciuto come lo storico dell’isola d’Ischia. Figura poliedrica, D’Ambra è stato anche vice presidente della Provincia di Napoli e nel 1976 fondò il Centro Studi Ricerche Storiche D’Ambra, in cui ha raccolto oltre diecimila libri oltre che numerosi giornali, documenti e testimonianze incentrate sulla storia dell’isola d’Ischia e sui suoi protagonisti. Diverse le monografie pubblicate; il centro è divenuto poi negli anni un autentico cenacolo che ha alimentato la vita culturale dell’isola. Nino D’Ambra si è dedicato nella sua vita anche allo studio e alla ricostruzione del Risorgimento e del Meridionalismo, con particolare attenzione alla rivoluzione partenopea del 1799; ha pubblicato una biografia di Giuseppe Garibaldi con un esaustivo capitolo dedicato al soggiorno ad Ischia dell’eroe dei due mondi, nel 1864. Unanime il cordoglio per la sua scomparsa, manifestato attraverso numerosi messaggi e ricordi di tanti isolani tra cui amministratori e rappresentanti di associazioni.