Addio all’avvocato napoletano Vincenzo Spagnuolo Vigorita: aveva 90 anni

484
in foto Vincenzo Spagnuolo Vigorita

E’ morto a 90 anni l’avvocato napoletano Vincenzo Spagnuolo Vigorita. Il primo a darne la notizia è stato il Mattino il quale ricorda che Spagnuolo Vigorita è stato “un talento nel mondo dell’università”. Laureatosi ad appena 21 anni,  a 27 conquista la docenza in diritto amministrativo e a 29 la cattedra. “Poi – prosegue il quotidiano – l’esercizio della professione forense, che svolge raccogliendo consensi e successi, e una cospicua produzione di testi giuridici che gli valgono l’appellativo di avvocato scrittore. I suoi studenti ancora lo ricordano quando, dalla cattedra, durante la lezione impartiva vere e proprie lezioni di vita destinate a rimanere indelebili nella loro mente”.
Il decano degli avvocati napoletani aveva cinque figli, e tante passioni tra le quali quella dell’arte moderna (era un noto collezionista), del jazz, e del cinema.