Addio all’ex senatore sannita di Fi Cosimo Izzo

176

E’ scomparso, all’età di 79 anni, l’avvocato Cosimo (detto Mino) Izzo di Airola (Benevento). Izzo è stato per lunghi anni uno dei punti di riferimento della politica sannita. Consigliere comunale agli esordi, è stato assessore provinciale e, dal 1995 al 1998, assessore della Regione Campania ai Trasporti e Viabilità nella giunta Rastrelli. Dopo lo scioglimento della Democrazia Cristiana e un periodo di militanza con il partito di Clemente Mastella, nel dicembre del 2000 aderì a Forza Italia, nelle cui file nel 2001 venne eletto per la prima volta al Senato nel collegio di Benevento e poi riconfermato a palazzo Madama nelle elezioni del 2006. Alle elezioni regionali del 2015 in Campania scese in campo con Forza Italia ma non fu eletto nonostante fosse risultato il terzo candidato più votato. A dare l’annuncio su Fb della scomparsa del senatore Izzo è stato l’avvocato Vincenzo, suo cugino. Numerosi i messaggi di cordoglio alla moglie e ai figli, a cominciare da quello del presidente della Provincia di Benevento Nino Lombardi: “Cosimo Izzo, che per dieci anni è stato anche assessore ai Lavori pubblici della Provincia ha lavorato con impegno e dedizione straordinari a tutte le più importanti opere pubbliche che la Rocca dei Rettori ha realizzato a partire dagli anni Ottanta. Con grande passione civile e politica si è sempre battuto a difesa e per lo sviluppo socio-economico del Sannio. Lo ha fatto anche da assessore regionale della Campania e da Senatore della Repubblica, spendendosi in tutte le sedi a favore delle aree interne meridionali, conquistandosi la stima e la considerazione da parte di tutti gli schieramenti politici anche a ragione delle sue preclari qualità umane”. Francesco Maria Rubano, vicecoordinatore regionale di Forza Italia, scrive: “La sua profonda umanità, il suo impegno limpido e appassionato al servizio della gente, hanno contribuito a rendere l’intero territorio della Valle Caudina indiscusso protagonista del Sud Italia”.