Adelaide Palomba rieletta presidente di Federalberghi Costa del Vesuvio

36
in foto Adelaide Palomba, presidente Federalberghi Costa del Vesuvio

Con un voto all’unanimità dell’assemblea, Adelaide Palomba, imprenditrice del settore turistico, è stata rieletta presidente di Federalberghi Costa del Vesuvio, l’associazione che riunisce albergatori dell’area Vesuviana, dell’area stabiese e dei Monti Lattari. Nel corso dell’assemblea, inoltre, e’ stato approvato anche l’inserimento di altri quattro comuni i cui albergatori entreranno a far parte dell’associazione: Somma Vesuviana, Sant’Anastasia, Ottaviano e Massa di Somma. “La mia riconferma e’ un punto di partenza importante: ho accolto con grande piacere l’indicazione venuta dall’assemblea che conferisce anche un carico di responsabilita’ importante al nostro progetto. Abbiamo fatto il punto durante l’assemblea per tutto cio’ che e’ stato realizzato e per quello che resta ancora da fare. L’obiettivo che ci siamo posti a dicembre del 2014 resta sempre nel mirino: ma il territorio per diventare turistico deve evolversi, migliorare e capire cos significa lo sviluppo turistico. La base sociale, le istituzioni e gli imprenditori devono remare tutti in un’unica direzione”. Previsto anche il rinnovo delle cariche del consiglio direttivo, che saranno ufficializzate nel corso della prima riunione: Corrado Sorbo sara’ il vice presidente e Francesco Donnarumma diventa il referente per Castellammare, l’area stabiese e i monti Lattari, Riconfermati Raffaele Di Palma per l’area Vesuviana e Maria Grazia Napolitano, responsabile dei b&b, tesoriere Maurizio Organista e revisore dei conti Biagio D’Isernia. Al termine dell’assemblea, incontro con una rappresentanza di amministratori locali che hanno portato il loro saluto e condiviso esperienze e punti programmatici relativi al turismo. “Ringrazio Ciro Buonajuto, sindaco di Ercolano, Vincenzo Ascione, sindaco di Torre Annunziata, Ferdinando Farroni, vice sindaco di Portici, Elvira Pentangelo assessore a Lettere e Rosaria Balzano, consigliere comunale di Trecase. Il confronto con le amministrazioni locali – ha spiegato la presidente Palomba – resta il viatico necessario per programmare insieme le iniziative da portare avanti per il nostro progetto comune”. Nel corso della relazione Adelaide Palomba, Presidente di Federalberghi Costa del Vesuvio, ha ribadito la necessita’ di una collaborazione con le istituzioni da un lato per reprimere il fenomeno della concorrenza sleale, dall’altro anche per lavorare in maniera incisiva sulla pulizia delle citta’ e sulla necessita’ di avere eventi attrattivi in grado di trattenere i turisti anche nelle zone di Costa del Vesuvio. “Lavoreremo con le scuole e gli istituti che si occupano di formazione turistica affinche’ gli studenti che finiscono il corso di studi conoscano un livello di inglese tale da interagire con quei turisti stranieri che arrivano sul nostro territorio. C’e’ bisogno di un investimento da parte degli enti sovracomunali affinche’ venga superato il gap su infrastrutture e mobilita’, alcuni degli ostacoli maggiori per un serio sviluppo turistico” conclude Adelaide Palomba.