Adler Group-Ferrari, rinnovata la partnership

163
in foto Paolo Scudieri e Antonello Coletta

Adler Pelzer Group, gruppo leader mondiale nella componentistica automotive con sede a Ottaviano (Napoli), ha rinnovato il contratto di partnership del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli Europe e North America e con Ferrari nell’ambito delle Competizioni GT, che vedranno la partecipazione della Casa di Maranello anche nella categoria Hypercar a partire dal 2023. Le due società hanno rinnovato l’accordo per il triennio 2022-2024.
Con oltre 60 anni di esperienza industriale nei settori automotive, aeronautico e ferroviario, Adler è un gruppo italiano con una dimensione globale, essendo leader mondiale nella progettazione e sviluppo di sistemi per il comfort acustico e termico e per l’arredamento interno di veicoli. Nell’ultimo decennio la missione si è tecnologicamente ed industrialmente ampliata con la produzione di telai e componenti in fibra di carbonio. Il Gruppo, presieduto da Paolo Scudieri, conta oltre 15.000 dipendenti dislocati tra Europa, Asia e Americhe. Tra i fattori che determinano le strategie aziendali vi sono l’innovazione tecnologica e l’attenzione ai materiali ecosostenibili, frutto del lavoro dei 13 Centri di Ricerca del Gruppo Adler e delle collaborazioni con16 Università.
Il Ferrari Challenge Trofeo Pirelli si sviluppa su tre serie continentali (Europe, North America, Asia Pacific) e una nazionale (United Kingdom), permettendo ai piloti che vi partecipano di sfidarsi in quattro categorie: Trofeo Pirelli e Trofeo Pirelli Am, Coppa Shell e Coppa Shell Am. Ferrari Competizioni GT, invece, supporta i team e le vetture che partecipano ai principali campionati nazionali ed internazionali destinati alle vetture granturismo come la 488 GTE, la 488 GT3 Evo 2020 o la futura 296 GT3.
A partire dal 2023 la Casa di Maranello sarà al via del Fia World Endurance Championship (WEC) – il campionato mondiale automobilistico per vetture Sport Prototipo e Gran Turismo impiegate in gare di durata – anche nella categoria Hypercar con la Ferrari Le Mans Hypercar (LMH), 50 anni dopo la sua ultima gara nella classe regina. La nuova vettura, per ora con la livrea mimetica bianco-grigio-nera, ha fatto il suo esordio in pista a Fiorano con Alessandro Pier Guidi e Nicklas Nielsen al volante. Distinguibili, oltre al tradizionale logo Ferrari sull’anteriore, anche i marchi Adler.  “Siamo entusiasti di rinnovare il contratto di partnership del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli e di Ferrari Competizioni GT – dichiara Paolo Scudieri, presidente di Adler Group . La tradizione del marchio e la continua dedizione al miglioramento e all’innovazione rendono da sempre sinergica questa partnership. Con Ferrari condividiamo la passione per l’evoluzione tecnologica e per le sfide che evidenziano lo spirito dell’eccellenza italiana. Siamo estremamente orgogliosi di continuare questa collaborazione”.
“Il rinnovo dell’accordo che ci lega con Adler – dice Antonello Coletta, Head of Ferrari Attività Sportive GT , uno dei fornitori di Ferrari e tra i partner fondamentali di Ferrari Attività Sportive GT, ci rende molto felici ed orgogliosi perché viene riconosciuta l’efficacia della nostra piattaforma per garantire visibilità e promozione per i nostri sponsor. Adler è da anni al nostro fianco e continuerà ad esserlo nel Ferrari Challenge, nel campionato del mondo FIA WEC e nel futuro progetto che ci vedrà protagonisti, sempre nel mondiale, con la nostra LMH”.

in foto il logo di Adler sulla Ferrari LMH
in foto la Ferrari LMH