Adriano Rigoli presidente dell’Iclcm, il comitato Icom per i musei letterari

58
in foto Adriano Rigoli

Adriano Rigoli, presidente dell’Associazione nazionale case della memoria, è stato eletto presidente dell’Iclcm – International committee for literary and composers’ Museums, il Comitato tematico internazionale di Icom per i musei letterari e musicali e le case museo di scrittori e musicisti. Rigoli, spiega una nota, succede a Fredrikke Hegnar von Ubisch dell’Asker Museum (Oslo, Norvegia), a Galina Alekseeva del Museo Tostoj (Yasnaya Polyana, Russia) e a Lothar Jordan, già direttore del Kleist-Museum (Francoforte, Germania) e attualmente presidente del Programma Unesco “Memory of the world”, sottocomitato Educazione e ricerca (Parigi, Francia). “È un grande onore aver ricevuto questo incarico internazionale – commenta Rigoli -. Il mio obiettivo come presidente del Comitato Iclcm è quello di riprendere la tradizione di conoscenza e scambio reciproco che ha caratterizzato il nostro comitato internazionale negli anni passati con incontri annuali e scambi di informazioni ed eventi tra i membri. Il mio progetto è quello di sviluppare partnership per eventi congiunti a livello internazionale: partendo dalla conoscenza dei reciproci progetti, dobbiamo proseguire sulla strada di una più stretta collaborazione tra musei letterari e musicali e case museo di scrittori, poeti, musicisti e compositori che siano luoghi straordinari”.