Aeronautica, al via il nuovo bando Clean Sky 2: più di 73,6 milioni di euro per la ricerca

55

Sarà pubblicato a metà novembre il settimo bando dell’iniziativa Clean Sky 2 per la ricerca nel settore dell’aeronautica: sul piatto ci sono risorse per oltre 73,6 milioni di euro.
Clean Sky 2 è il principale programma di ricerca europeo nel settore dell’aeronautica per il periodo 2014-2020 e porterà avanti gli obiettivi del programma precedente, Clean Sky Joint Technology Initiative (Jti), con particolare attenzione alla riduzione delle emissioni di Co2, NOx e rumori dal 20% al 30%.
Al pari di Clean Sky JTI, Clean Sky 2 è un partenariato pubblico-privato che coinvolge la Commissione europea, organizzazioni, imprese, centri di ricerca e università di tutta Europa.
Lo strumento è finanziato con 1,75 miliardi di euro dall’Ue nell’ambito del programma europeo per la ricerca e l’innovazione Horizon 2020 e con 2,2 miliardi di euro dai soggetti che aderiscono all’iniziativa, per un investimento totale di circa 4 miliardi di euro.
Questo settimo bando verterà su 73 topic raggruppati in 9 aree di intervento. I soggetti interessati potranno partecipare alla giornata informativa prevista per il 30 novembre 2017 a Bruxelles.