Aeronautica, c’è la proroga: 250 mln per nuovi progetti

58

Il ministero dello Sviluppo economico proroga i termini per la presentazione delle domande di accesso ai finanziamenti destinati a programmi di ricerca e sviluppo nel settore aeronautico. Le domande devono essere inoltrate entro venerdì prossimo 28 marzo se relative a Il ministero dello Sviluppo economico proroga i termini per la presentazione delle domande di accesso ai finanziamenti destinati a programmi di ricerca e sviluppo nel settore aeronautico. Le domande devono essere inoltrate entro venerdì prossimo 28 marzo se relative a programmi già avviati o fino al 30 aprile nel caso di nuovi programmi. Le risorse – Il bando, emanato dal Mise con Decreto ministeriale del 6 novembre 2013 per sostenere i programmi di ricerca e sviluppo nel settore aeronautico, prevedeva una dotazione finanziaria di 750 milioni di euro. Una quota non superiore al 70 per cento delle risorse finanziarie è riservata alla prosecuzione del finanziamento dei programmi già avviati e finanziati per frazioni di attività. La restante quota, pari almeno al 30 per cento delle risorse disponibili (ovvero circa 250 milioni), è destinata al sostegno di nuovi programmi di ricerca e sviluppo finalizzati ad accrescere la competitività, il posizionamento e i livelli occupazionali delle imprese del settore aeronautico; consolidare ed estendere la leadership in aree tecnologiche di eccellenza, con particolare riferimento al rafforzamento del ruolo delle piccole e medie imprese; sviluppare le ricadute dei programmi di ricerca e sviluppo. TUTTI I DETTAGLI E IL BANDO DA SCARICARE SUL DENARO IN EDICOLA DOMANI CON IL SOLE 24 ORE.