Aeroporti, passeggeri in crescita del 6,4%: Fiumicino primo scalo, Napoli settima

72

Continua ad aumentare il traffico aereo negli aeroporti italiani, traffico che nel 2017 si attesta a 175,4 milioni di passeggeri, 1,5 milioni di movimenti aerei e 1,1 milioni di tonnellate di merci, miglior risultato di sempre, quest’ultimo, per il traffico cargo nel nostro Paese. Importanti gli incrementi percentuali registrati rispetto al 2016 che corrispondono al 6,4% per il traffico passeggeri, al 3,2% per il numero dei movimenti aerei e al 9,2% per i volumi di merce trasportata. Per quanto riguarda il traffico passeggeri in particolare, sono stati 175.413.402 i viaggiatori transitati nel corso del 2017 nei 38 scali italiani monitorati da Assaeroporti, equivalenti a 10,7 milioni di passeggeri in più rispetto al 2016. Trainano il risultato la forte crescita del traffico internazionale sia Ue, +8,5%, sia extra Ue, +7,9%, e l’incremento del segmento nazionale, +3%, rispetto al 2016. Più nel dettaglio, i dati raccolti nel 2017 vedono attestarsi tra i primi 10 aeroporti più trafficati di Italia gli scali di: Roma Fiumicino (41 milioni), Milano Malpensa (22,2), Bergamo (12,3), Venezia (10,4), Milano Linate (9,5), Catania (9,1), Napoli (8,6), Bologna (8,2), Roma Ciampino (5,9 ) e Palermo (5,8).
Sempre in termini di passeggeri trasportati, Assaeroporti segnala i significativi risultati del sistema aeroportuale romano (Fiumicino e Ciampino) con 46,9 milioni, di quello milanese (Malpensa e Linate) con 31,7 milioni, del sistema Venezia-Treviso con 13,4 milioni, della Sicilia orientale (Catania e Comiso) con 9,6 milioni, del sistema toscano (Pisa e Firenze) con 7,9 milioni e della rete aeroportuale pugliese (Bari, Brindisi, Foggia e Taranto) con 7 milioni. Anno record per il settore del cargo che, con un totale di 1.145.218,99 tonnellate di merci movimentate nel 2017, si attesta a quasi 102 mila tonnellate in più rispetto al 2016. In questo contesto, si segnalano nella graduatoria dei primi 10 aeroporti per volumi di merce trasportata gli scali di: Milano Malpensa (589,7 mila tonnellate), Roma Fiumicino (185,9 mila tonnellate), Bergamo (125,9 mila tonnellate), Venezia (60,9 mila tonnellate), Bologna (56,1 mila tonnellate), Brescia (34,8 mila tonnellate), Roma Ciampino (17 mila tonnellate), Milano Linate (13,8 mila tonnellate), Napoli (11,1 mila tonnellate) e Pisa (10,6 mila tonnellate). Gli eccellenti risultati registrati nel traffico merci sono in linea, evidenzia Assaeroporti, con il position paper sul cargo aereo approvato dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e condiviso da 12 organizzazioni di settore nel corso del 2017, documento che supporterà, grazie a precise linee d’azione, l’ulteriore crescita del settore attesa per i prossimi anni. Proprio nella piena consapevolezza dello sviluppo che interesserà il settore del cargo aereo, si segnala che le società di gestione aeroportuale hanno incluso nei piani di intervento opere infrastrutturali dedicate al trasporto delle merci per un importo pari a 157 milioni di euro, nei prossimi 4 anni.