Aeroporto di Salerno, entro fine 2019 i bandi per pista e attrezzature tecnologiche

773
In foto l'aeroporto di Salerno visto da un drone

Prima della fine del 2019 saranno pubblicati i bandi per gli interventi di potenziamento infrastrutturale e nuove dotazioni tecnologiche dell’Aeroporto di Salerno. Dopo la firma del decreto che assegna la definitiva concessione dello scalo alla attuale società di gestione si corre veloce verso i prossimi obiettivi. Dal ministero dei Trasporti, intanto, l’entourage di Danilo Toninelli fa sapere che l’atto sottoscritto qualche giorno fa “conferma l’impegno del ministro a dare risposte per il potenziamento delle infrastrutture campane relativamente al rilancio del comparto aereo e degli aeroporti come volano di sviluppo di interi territori”. Una volta assegnate le gare si procederà con la sottoscrizione dell’accordo tra Aeroporto di Salerno e Gesac e, successivamente, alla creazione del polo aeroportuale regionale lungo l’asse Salerno “Costa d’Amalfi”-Napoli “Capodichino”. Obiettivo stimato, su Salerno, 5 milioni di passeggeri entro il 2023.