Afghanistan: la principessa Soraya, ‘piango la tragedia del mio popolo’/Esclusiva (3)

11

(Adnkronos) – La principessa Soraya ha promesso che continuerà, anche a distanza, a sostenere il suo popolo e le donne dell’Afghanistan, a far sentire la sua voce, anche grazie alla fondazione che ha creato, all’aiuto a numerose ong locali. “Difficile ritornare in Afghanistan, sono sempre la nipote del re Amanullah e della regina Soraya, che negli anni venti del ‘900 promulgarono riforme a favore delle donne. In queste ore il mio impegno è quello di aiutare una vedova, moglie di un medico morto di infarto 3 anni fa, e le sue 5 bambine – ha spiegato ancora all’Adnkronos – Siamo all’interno di una società profondamente maschilista, le donne non contano, se poi vedove sono considerate degli scarti”.