Aggredisce in strada un ambulante nigeriano fino ad ucciderlo con la sua stessa stampella. All’origine del gesto apprezzamenti alla fidanzata

87

Un cittadino nigeriano di 39 anni è stato aggredito e ucciso in pieno centro al corso Umberto di Civitanova Marche. Secondo una prima ricostruzione l’uomo, un ambulante, sarebbe stato colpito con la sua stessa stampella che utilizzava in seguito a ferite riportate in un incidente. Sulla vicenda indaga la squadra mobile della polizia che ha fermato un uomo, il quale avrebbe riferito di aver aggredito l’immigrato dopo che questo aveva rivolto degli apprezzamenti alla sua fidanzata.