Agricoltura e agroalimentare, via ai finanziamenti Ismea

270

Finanziamenti Ismea a sostegno del settore agricolo e agroalimentare: pubblicato in Gazzetta ufficiale il decreto Mipaf che definisce i criteri e le modalità degli interventi, escludendo incentivi a favore delle imprese che producono prodotti della pesca e dell’acquacoltura.

Agevolazioni
Il sostegno finanziario Ismea è previsto a fronte di progetti con un ammontare di spese ammissibili compreso tra 2 milioni e 20 milioni di euro e avviati successivamente alla presentazione della domanda di aiuto.
L’agevolazione è concessa nella forma del finanziamento agevolato, ad un tasso di interesse non inferiore allo 0,50%. La durata massima è di quindici anni, di cui fino a un massimo di 5 anni di preammortamento e fino a un massimo di 10 anni di ammortamento, con rate semestrali posticipate a capitale costante.

Beneficiari

I beneficiari delle agevolazioni Ismea individuati dal decreto sonole società di capitali, anche in forma cooperativa, che operano nella produzione agricola primaria, nella trasformazione di prodotti agricoli e nella commercializzazione di prodotti agricoli; nella produzione di beni prodotti nell’ambito delle relative attività agricole; le società di capitali partecipate almeno al 51 per cento da imprenditori agricoli, cooperative agricole a mutualità prevalente e loro consorzi o da organizzazioni di produttori riconosciute ai sensi della normativa vigente.