Agricoltura, da Bruxelles 1 miliardo di prestiti a tasso agevolato per le Pmi: la Campania firma l’accordo con la Bei

91

Un’operazione che promette di mobilitare circa un miliardo di euro in prestiti a tassi bassi destinati alle Pmi dei settori della produzione, trasformazione e distribuzione di prodotti agricoli, a partire dal 2018: muove i primi passi la piattaforma multi-regionale di garanzia per le Pmi dell’agroalimentare. A quanto apprende l’Ansa da fonti Bei, sette regioni (Piemonte, Emilia Romagna, Veneto, Umbria, Campania, Calabria e Puglia) hanno sottoscritto gli impegni con Banca europea degli investimenti e Fondo europeo degli investimenti (Gruppo Bei) per far partire il portafoglio di garanzie per prestiti destinati a finanziare gli investimenti connessi ai Programmi di Sviluppo Rurale. Adesso, manca solo la finalizzazione degli accordi con le banche. La piattaforma multi-regionale di garanzia, esperienza unica nel suo genere in Europa, “è la dimostrazione che unendo le forze di tutti i soggetti in campo si possono sfruttare al meglio i fondi strutturali, permettendo di attivare la finanza Bei, con un impatto positivo sull’intero comparto agricolo italiano”, ha commentato Dario Scannapieco, vicepresidente della Bei e presidente del Fei, il Fondo europeo degli investimenti, che hanno partecipato all’iniziativa rispettivamente con 150 e 165 milioni di euro.