Agricoltura: il Crea svela il genoma del grano tenero, il cereale più coltivato al mondo

89

Il grano tenero, il cereale più coltivato al mondo, non ha più segreti: il suo genoma è stato sequenziato grazie al lavoro – durato 13 anni – di oltre 200 scienziati, appartenenti a 73 istituti di ricerca in 20 nazioni.Per l’Italia ha partecipato il Crea, il più importante ente di ricerca agroalimentare del nostro Paese. La ricerca, appena pubblicata sulla prestigiosa rivista internazionale Science, è stata condotta dall’Iwgsc (International Wheat Genome Sequencing Consortium) un consorzio di collaborazione internazionale pubblico e privato, con 2.400 membri in 68 paesi. L’articolo scientifico descrive il genoma della varieta’ di riferimento per il frumento tenero, Chinese Spring. La sequenza genomica del Dna dei 21 cromosomi del frumento tenero, e’ di altissima qualita’, la migliore mai ottenuta fino ad oggi per questa specie. Questo consentira’ la produzione di varieta’ piu’ adatte ai cambiamenti climatici e piu’ sostenibili, con rese piu’ elevate e una migliore qualita’ nutrizionale. Un risultato importante se si pensa che il grano tenero costituisce l’alimento base di oltre un terzo della popolazione mondiale e rappresenta quasi il 20% del totale delle calorie e delle proteine consumate in tutto il mondo, piu’ di ogni altra fonte di cibo. Inoltre, costituisce anche una fonte importante di vitamine e minerali.