Agroalimentare, sequestrati funghi cinesi spacciati per italiani

45

L’etichetta riporta l’indicazione di prodotto italiano. Ma è fasulla. La scoperta è effettuata dai Carabinieri del Nucleo Antifrodi di Salerno che sequestrano, nella giornata di ieri, 85mila confezioni – per un totale di 48 tonnellate – di funghi in vasetto provenienti dalla Cina. I fusti di funghi sono immessi in salamoia spinta per poi essere lavati e nuovamente immersi in normale salamoia prima di essere confezionati e pastorizzati. Sono confezionati in uno stabilimento italiano ed etichettati come “prodotto in Italia”.Il valore di mercato della merce sequestrata è di 350mila euro.