Aids, ancora pregiudizi e stigma

15

Roma, 1 dic. (Adnkronos Salute) – Lo stigma e il pregiudizio nei confronti delle persone che vivono con l’Hiv continuano ad essere molto radicati. A dirlo è un nuovo sondaggio internazionale reso noto oggi in occasione della Giornata mondiale contro l’Aids. Sostenuto da ViiV Healthcare, azienda globale specializzata nell’Hiv a maggioranza GlaxoSmithKline Plc (Gsk) in partecipazione con Pfizer Inc. e Shionogi Limited, il sondaggio rivela come ben l’88% degli intervistati ritiene che le persone con Hiv siano ancora percepite negativamente, anche se ora l’infezione può essere efficacemente gestita con farmaci antiretrovirali (Arv). Ed è preoccupante che quasi un terzo (30%) delle persone intervistate creda ancora, erroneamente, che l’infezione si possa trasmettere con il bacio.