Al Pan di Napoli gli abbracci antivirus dell’artista italo-berlinese Mariella Ridda

49

Dal 3 al 16 settembre 2021, presso il Pan, in via dei Mille 60, Napoli, l’Associazione Culturale Premio Elsa Morante onlus, in collaborazione con l’assessorato all’Istruzione del Comune di Napoli e il Palazzo delle Arti, ha organizzato la mostra “Antivirus” che raccoglie opere, in particolare i celebri “abbracci”, della pittrice d’origine italiana e che vive a Berlino da trent’anni, Mariella Ridda, artista che espone, oltre che in Italia, a Berlino, Francia, Austria, Tokyo. La mostra è a cura di Tiuna Notarbartolo. “Circa 40 tele di grandi e medie dimensioni – si legge in una nota – che, con colori vitali, ipnotici, dirompenti, rappresentano un tema originale e caratteristico, coinvolgente e caldo che, fino a due anni fa, poteva apparirci scontato: quello degli abbracci. Abbracci che la pittrice ritrae da circa un decennio. E che, visto le contingenze del nostro tempo, la Notarbartolo, come curatrice, ha raccolto in una esposizione che ha titolato “Antivirus” e che comprende anche le modernissime “grida” della Ridda, le splendide tele marine e gli abbaglianti vulcani”. Attraverso la mostra si vuol raccontare anche a futura memoria, prosegue la nota “quel momento incomprensibile e soffocante in cui gli abbracci furono vietati. Vietati come le cose più pericolose, o le più salvifiche. Obblighi e divieti fanno sempre riflettere sul senso profondo delle cose, sul posto meno evidente dove si annida la verità. E la verità, per noi, è che un abbraccio fa certamente bene alla salute. Forse è tra le braccia dell’altro, in questo scambio di trascurata umanità, che si ritrova la propria stessa salvezza. Il vero “Antivirus”.
La mostra è visitabile ogni giorno dalle 9,30 alle 19,30.