Al Pastificio Rummo di Benevento il premio Di Padre in Figlio. E Marinella vince nella sezione Piccole imprese

343
in foto, da sinistra, Antonio e Cosimo Rummo

Rummo, l’azienda di maestri pastai fondata a Benevento nel 1846, si aggiudica, ex aequo con Cantine Ferrari di Trento, la decima edizione del Premio “Di padre in figlio”, promosso dalla Liuc Business School, e in particolare dal Centro su Strategic Management e Family Business, con il sostegno di Credit Suisse e Kpmg e il contributo di Mandarin Capital Partners. Il premio si rivolge a imprenditori e aziende almeno alla seconda generazione, con fatturato superiore ai 10 milioni di euro e sede legale in Italia. La cerimonia di premiazione si è svolta oggi, giovedì 11 marzo 2021.
Tra le altre aziende premiate, nella categoria “Piccole Imprese” (che include le imprese con un fatturato che non supera i 20 milioni di Euro) c’è un’altra realtà campana, Marinella, storica azienda napoletana.

in foto, da sinistra, Alessandro e Maurizio Marinella

In questa edizione del premio un ruolo centrale è stato affidato al team di Fabula, il Family Business Lab della Liuc – Università Cattaneo attivo in studi e ricerche dedicate a temi cruciali come il cambiamento strategico, la crescita, l’innovazione (anche e soprattutto aperta), l’internazionalizzazione, le ristrutturazioni post-crisi, l’apertura del capitale e della governance, con particolare attenzione verso il ruolo delle nuove generazioni.