Al via 10° Secretary day e premio ‘Assistente dell’anno’

24

Milano, 25 mag. (Labitalia) – È tutto pronto per il Secretary Day 2018, l’appuntamento nazionale di formazione e networking dedicato alle assistenti di direzione organizzato da Secretary.it, la business community di supporto, informazione e consulenza per circa 10.000 assistenti di direzione, che il 28 maggio riunirà a Milano, al Magna Pars Event Space, dalle 9 alle 18,30, le assistenti di direzione più motivate d’Italia. La 10ma edizione del Secretary Day sarà dedicata a ‘L’evoluzione del ruolo: valori e competenze dell’assistente come business partner dell’azienda’, tema scelto per fare il punto sulla situazione attuale e sulle prossime evoluzioni della professione e, come da tradizione, si concluderà con la premiazione dell’’Assistente dell’anno’.

Un riconoscimento ambitissimo a cui concorrono 5 finaliste: Valentina Greco, Executive assistant The Boston Consulting Group Spa, Milano; Mary Miceli, Facility Manager Gruppo Onda Holding – Sinergia Fm, Siracusa; Loredana Negroni, Executive Assistant presidente e amministratore delegato Abb Spa, Sesto San Giovanni (Mi); Barbara Lidia Sabbioni, Assistant to the Head of Operations and Network Europ Assistance, Milano; e Carlotta Tonini, assistente di direzione Event Specialist Grandi Salumifici Italiani, Modena.

Come da regolamento, ognuna di loro vanta almeno 5 anni di esperienza nel ruolo, usa regolarmente LinkedIn, ha ottime doti di comunicazione e relazioni professionali e ha un’ottima conoscenza di almeno una lingua straniera, con laurea e master quali titoli preferenziali. A decretare la vincitrice sarà per il 25% la votazione online delle iscritte alla community, per il 25% la votazione online aperta a tutti e per il 50% la giuria che valuterà elaborati, link, video, slide e foto inviati dalle candidate.

La più votata riceverà la preziosa Stella Swarovski, da anni simbolo del Premio Ada, avrà la possibilità di partecipare gratuitamente al Secretary Job 2018 o al Secretary Day 2019, riceverà in dono un biglietto aereo A/R per due persone verso una qualunque destinazione nel mondo servita da Klm e potrà partecipare a un percorso olfattivo, con aperitivo e cena per 2 persone offerto dall’Hotel Magna Pars Suites Milano presso il Perfume Laboratory, LabSolue. Ma, soprattutto, conquistare il Premio Ada sarà una straordinaria soddisfazione personale e professionale.

Come dichiarato anche dalle finaliste e dalle vincitrici degli anni precedenti, partecipare al Premio è un’occasione importante per mettersi in gioco e analizzare la propria situazione professionale, valorizzandone le potenzialità e colmando eventuali aree di miglioramento, ottenendo di conseguenza importanti upgrade sul lavoro. E questo è ancora più vero, oggi, in una fase di profondo cambiamento.

La scelta del tema del Secretary Day 2018, infatti, deriva dalla consapevolezza di quali e quante siano le sfide delle assistenti di direzione, figure sempre più importanti in azienda che, grazie alla visione globale dei processi, delle relazioni e dei flussi di informazione interni a ogni organizzazione e grazie a una piena consapevolezza delle proprie responsabilità, vengono considerate a tutti gli effetti portatrici di valore e business partner dell’azienda.

Un’evoluzione che sarà affrontata e analizzata da diverse angolature con momenti di approfondimento, laboratori, lavori di gruppo, workshop, role play, testimonianze di valore e, soprattutto, con la partecipazione delle oltre 200 assistenti di direzione che interverranno all’evento: una giornata che alle precedenti edizioni ha richiamato almeno 2.500 partecipanti pronte a condividere esperienze e best practice.

Il tutto, con l’intervento di tantissimi ospiti nazionali e internazionali: Silvia Candiani, Ceo Microsoft Italia e membro del Consiglio direttivo Valore D, Massimiliano Pogliani, Ceo illycaffè Spa, Andrea Albanese, Social Media Marketing & Digital Communication Advisor WMM, Enrico Aprico, docente Università Cattolica Milano e Marketing Director di Softlab Spa, Lorenzo Cappannari, Ceo & CoFounder Anothereality, e con le testimonianze e i saluti di assistenti e trainers internazionali, a cui Secretary.it è legata da una partnership.

Inoltre, una tavola rotonda farà luce sulle opportunità di carriera delle assistenti di direzione con la moderazione di Filippo Poletti, Social Media Manager Fiera Milano Media, e la partecipazione di Serena Chiama, Internal Communication Sky Italy, Francesca Minutola, Pa Managing Director & Marketing Manager Ab Mauri, Associated British Foods, Giuliana Girino, Jeep Social Media Manager, Digital Marketing Fca, ed Eliana Torretta, Marketing & Communications Manager Chubb.

Durante la giornata sarà presentato insieme a Cifa Onlus il progetto internazionale di solidarietà Isipho con gli International Ambassadors di Secretary.it Carla Stefanut, Fieramilano, e Daniela Fasano, Bosch Italia, e il Progetto Coro, l’inno di Secretary.it delle assistenti di direzione, fortemente voluto dall’’Assistente dell’anno’ in carica Dolores Cristescu, Ayming Italia. Infine, la giornata si concluderà alle 18 con uno speciale brindisi ’10 anni di Secretary Day’, con intrattenimento musicale e grandi festeggiamenti!

“Ormai manca davvero pochissimo: il Secretary Day 2018 – – dichiarano Vania e Jessica Alessi, sorelle e fondatrici della community Secretary.it. -sta per aprire le sue porte, invitandoci a riflettere sull’evoluzione di una professione che, negli anni, continua a crescere nel fascino e nelle sfide. Una professione dinamica e innovativa il cui valore è riconosciuto sempre di più. Lo sanno bene le migliaia di assistenti iscritte alla community e che ogni anno partecipano alla Giornata e, soprattutto, le 5 finaliste del Premio che si sono messe in gioco fino in fondo condividendo con noi le loro storie e realtà professionali, mostrandoci il loro modo di intendere la (R)evolution”.

“Un patrimonio prezioso di informazioni ed esperienze che, siamo certe, porterà anche quest’anno grande crescita a tutte coloro che sceglieranno di partecipare. Buon Secretary Day a tutti e che vinca la migliore, ops la più votata!”, concludono.