Al via la seconda edizione di Connext

87

Confindustria lancia la seconda edizione di Connext forte “di risultati dello scorso anno che si consolidano e crescono”. Così Vincenzo Boccia e Antonella Mansi al lancio della due giorni che si terrà il 27 e 28 febbraio prossimi al MiCo di Milano. Con questo evento di grande visibilità di Confindustria “si pone l’attenzione sull’attività per le imprese associate, in una logica di apertura, per le aziende che si connettono, si conoscono, si alleano e crescono insieme”, ha detto il presidente degli industriali. Molte le novità di questa edizione. Tra queste, una forte attenzione viene riservata alle filiere, con l’identificazione di imprese leader nel ruolo di capofila. Come ulteriore elemento di novità, viene data visibilità a prodotti ‘flagship’, oggetti simbolo come la nave o l’auto elettrica, che faciliteranno l’identificazione delle filiere e quindi le possibili alleanze tra imprese. Grande visibilità ai “Laboratori” trasversali e tematici, dedicati ai temi di attualità per il manifatturiero come per i servizi.
Più efficace la profilazione nel Marketplace e nello spazio fisico del MiCo attraverso i 4 driver: Fabbrica Intelligente; Le città del futuro; Pianeta sostenibile; La persona al centro del progresso.
Rafforzato anche il Marketplace digitale, dove lo scorso anno sono stati richiesti più di 6000 incontri B2B supportati dall’intelligenza artificiale che facilita il matching tra le imprese.
Molte grandi conferme come Intesa Sanpaolo, Umana, Enel, Erg, FASI, ICE, Gruppo Sole24Ore, TIM, Ferrovie dello Stato Italiane, Mastercard, Inail, Luiss, Liuc, SFC, 4.Manager, Fondirigenti, Rete dei Digital InnovationHub, RetImpresa, RetIndustria, Cosberg, Digital Magics, Selda. E tanti nuovi ingressi come Industria Welfare Salute (IWS) e Assidai riuniti con FASI nel Polo della Salute, Feralpi, Università Campus Biomedico di Roma, Fata Logistic Systems del Gruppo Leonardo, Fiere di Parma, Consorzio Nazionale per la gestione, raccolta e trattamento degli oli minerali usati (CONOU). In corso il confronto con altri big come Eni, Decomar, Viasat e Fondimpresa.
Confermata la Call per startup in collaborazione con Digital Magics e Luiss Enlabs: c’è tempo per candidarsi fino al 13 gennaio.
Ampliata la vocazione internazionale verso tutte le imprese estere interessate a partecipare e delegazioni straniere come Businessmed. Attese tante realtà provenienti dai paesi del Mediterraneo e dell’Africa, dell’Europa centro-orientale, della Russia e dell’Unione Europea.