Al via produzione BMW iX nello stabilimento di Dingolfing

34

Ha preso il via a Dingolfing la produzione di serie della BMW iX completamente elettrica. Lo stabilimento della Bassa Baviera produce ora veicoli con tutte le varianti di propulsione, ovvero veicoli con motore a combustione, ibridi plug-in e modelli completamente elettrici, su un’unica linea. Milan Nedeljkovic, membro del Consiglio di Amministrazione di BMW AG, responsabile della produzione: “Il lancio della BMW iX* segna un’altra pietra miliare nella nostra espansione dell’elettrificazione e dimostra il successo della trasformazione della nostra rete di produzione verso l’elettromobilità e la digitalizzazione”. La BMW iX viene prodotta nel più grande impianto di produzione europeo del BMW Group in una catena di montaggio con la flessibilità necessaria per costruire diversi modelli, tra cui BMW Serie 5, Serie 7 e Serie 8. Per gestire questa flessibilità e questa varietà di modelli, l’assemblaggio dei veicoli a Dingolfing è stato ampliato e rinnovato. Il BMW Group ha investito in totale più di 400 milioni di euro per produrre la BMW iX nello stabilimento di Dingolfing. Molte delle misure di ristrutturazione e di costruzione richieste per la BMW iX andranno a beneficio delle future generazioni della BMW Serie 7 e della Serie 5 che lasceranno la linea di produzione di Dingolfing nei prossimi anni. Sono state anche annunciate varianti completamente elettriche per entrambe le gamme di modelli.
Nel solo stabilimento di Dingolfing, con la BMW iX e altri modelli PHEV, il BMW Group prevede di raddoppiare la percentuale di veicoli elettrificati prodotti quest’anno rispetto al 2020. Entro la metà del decennio, metà dei veicoli prodotti a Dingolfing saranno elettrificati. Il nuovo modello giocherà un ruolo importante in questo. “La BMW iX sarà uno dei prodotti di maggior volume del sito entro il prossimo anno”, ha dichiarato Nedeljkovic. La BMW iX sarà seguita in autunno dalla BMW i4, che verrà costruita a Monaco. Alla fine del prossimo anno, tutti gli stabilimenti in Germania produrranno almeno un veicolo completamente elettrico.
La produzione della BMW iX a Dingolfing beneficia di un ampio know-how e delle competenze tecnologiche attualmente impiegate nel sito. La stretta interazione tra queste diverse aree permette un alto livello di attività in-house e canali di comunicazione brevi, oltre a garantire una tecnologia di produzione ottimale. Il cuore completamente elettrico della BMW iX, l’e-drive altamente integrato e la batteria di quinta generazione, così come l’asse elettrico completo sono prodotti in loco, insieme agli impianti di componenti di Dingolfing. La capacità produttiva verrà sistematicamente ampliata e, a partire dal 2022, Dingolfing sarà in grado di produrre e-drive per più di mezzo milione di veicoli elettrificati.
La BMW iX introduce una moltitudine di innovazioni nel prodotto e nei processi di produzione dello stabilimento – specialmente nell’architettura del sistema elettrico del veicolo, nel software, nei servizi digitali, nella connettività e nelle funzioni di guida autonoma. Di conseguenza, il veicolo gioca un ruolo importante come pioniere e sta rendendo Dingolfing “e-car e smart-car ready” posizionandolo come stabilimento primario del BMW Group per la luxury class.
La BMW iX rappresenta inoltre un elemento precursore per quanto riguarda la produzione, portando le tecnologie del futuro all’interno del sistema produttivo – come i metodi digitali per la formazione dei dipendenti, l’automazione dei processi logistici, la messa in funzione virtuale e la convalida dei sistemi di assistenza alla guida.
“Come stabilimento primario per la luxury class, il nostro sito produce la punta di diamante tecnologica del BMW Group. Si sta dimostrando ancora una volta pioniere della mobilità di domani e leader dell’industria nelle future aree chiave dell’attività automobilistica, come l’elettrificazione, la digitalizzazione e la sostenibilità. In questo modo, la BMW iX continua la trasformazione di successo della sede del BMW Group a Dingolfing iniziata molto tempo fa” dichiara Christoph Schròder, head of BMW Group Plant Dingolfing.
(ITALPRESS).